Tel. (+39) 0444.507247
info@primopianobellezza.it

Pedicure a Vicenza: quando può e quando non può intervenire l'estetista

Pedicure a Vicenza estetico e curativo, venite prima di sviluppare infezioni, altrimenti vi dovrete rivolgere ad un medico.


Pubblicato il 07 Febbraio 2018
Come abbiamo già detto per le mani, lo stesso vale anche per i piedi: esistono due tipologie di pedicure a Vicenza, una curativa, l'altra estetica. Vediamo insieme le differenze che ci sono tra i due trattamenti.

PEDICURE ESTETICO: in questo caso l'estetista si occupa solo della bellezza del piede ed è possibile solo quando questo non presenta alcuna problematica. La procedura prevede questi passaggi: pediluvio per ammorbidire i piedi, con acqua tiepida e prodotti ad hoc per le esigenze della cliente, rimozione delle cuticole, taglio delle unghie, massaggio, scrub esfoliante e applicazione dello smalto.

PEDICURE CURATIVO: se i piedi presentano problematiche come unghie incarnite, duroni o calli in situazione però ancora curabile, senza infiammazioni, l'estetista procede cin il pediluvio, il taglio e la limatura delle unghie, la rimozione delle cuticole e il successivo trattamento delle unghie incarnite. La legge stabilisce che in presenza di infiammazioni deve intervenire un podologo o un medico chirurgo per trattare occhi di pernice, verruche, ulcere o altro.

Nel nostro salone di bellezza effettuiamo pedicure a Vicenza curativo ed estetico. Prendete un appuntamento con la nostra estetista prima che la situazione diventi critica, prima di dovervi rivolgere ad un medico per infiammazioni o cose più dolorose.
 




07/11/2013 Centro massaggi a Vicenza, per prendersi cura del proprio corpo

07/10/2016 Pedicure a Vicenza: la differenza tra quello estetico e quello curativo

07/02/2018 Per San Valentino, regalate trattamenti della nostra estetista a Vicenza

07/03/2017 Pedicure a Vicenza: i passaggi fondamentali